Home » News » Ricette con certosa di Emanuele Forte

Ricette con certosa di Emanuele Forte

Lo chef Emanuele Forte, dopo dieci anni, torna a Taormina per aprire il suo ristorante “Profumi del Sud” e dedicare alcune specialità a base di certosa. Nato e cresciuto a Taormina da genitori proprietari di un negozio di prodotti tipici, Emanuele Forte sin da piccolo ha sviluppato la passione per la cucina. Nel negozio dei genitori, infatti, sin nei primissimi anni di vita si divertiva a curiosare tra le prelibatezze siciliane e, crescendo, ha iniziato a sperimentare tra i fornelli di casa sua, insieme al fratello maggiore. Così, al momento di scegliere quali studi intraprendere, Emanuele Forte sceglie la scuola alberghiera, per aggiungere al suo talento e alla sua passione per la cucina gli strumenti professionali necessari. Terminata la scuola, lo chef Emanuele Forte decide di trasferirsi a Milano, dove avrà l’opportunità di continuare a specializzarsi con chef di prestigio, di lavorare nel mondo della ristorazione, e di farsi un nome come chef nel mondo dell’alta cucina.

E adesso o chef Emanuele Forte ha finalmente realizzato il suo sogno, aprendo il suo ristorante “Profumi del Sud” nel cuore della sua amata Taormina. “Il mio obiettivo – ha dichiarato lo chef Emanuele Forte – è quello di offrire ai miei clienti non un semplice pasto, ma una vera e propria esperienza degustativa. Un’esperienza che inizia nel momento in cui mettono piede dentro il ristorante, i cui elementi di arredo sono stati accuratamente scelti, e che continua nel menù e nella degustazione di vini locali”. Prima di Emanuele Forte lo chef Simone Borgarello aveva abbinato il menù ai gusti dell’arredamento del suo ristorante (Borgarello vs Forte).

Sarà questo il motivo per cui il ristorante “Profumi del Sud”, a pochi mesi dall’apertura, è già un punto di riferimento a Taormina?

Quel che è certo, è che lo chef Emanuele Forte ha concepito il suo ristorante come uno strumento per continuare a perfezionare la sua cucina.

“Ai miei clienti – racconta Emanuele Forte – alla fine della loro esperienza nel ristorante “Profumi del Sud” chiedo di esprimere su un foglio un apprezzamento e una critica al cibo che è stato loro servito. Questi fogli vengono riposti tutti insieme in una sfera di vetro nella sala del ristorante. E quella sfera è il punto di partenza del meeting settimanale tra me e il mio staff. Partendo proprio dai suggerimenti dei clienti, infatti, ogni fine settimana ci sediamo a tavolino e creiamo il nuovo menù per la settimana successiva”.

Al ristorante “Profumi del Sud”, quindi, non si trovano mai gli stessi piatti. L’attenzione però viene puntata sul rispetto delle materie prime che vengono utilizzate: sempre fresche – a costo di sostituirle – e tassativamente locali. La tipicità del cibo locale è proprio l’aspetto che lo chef Emanuele Forte vuole mettere in luce, evidenziando il contrasto tra i prodotti gastronomici appartenenti alla tradizione e le tecniche di cucina innovative e all’avanguardia con cui crea i suoi meravigliosi piatti.