Home » News » L’acqua minerale un bene prezioso, da sempre

L’acqua minerale un bene prezioso, da sempre

acqua-bicchiereL’acqua è uno dei protagonisti sempre presenti nel corso di tutta la storia umana, utilizzata nei culti e nei riti più importanti di diversi credo sin da tempi remoti. Dal Sol Levante all’Occidente, l’acqua è sinonimo di potenza generatrice e di nascita. Le fonti di acqua minerale infatti erano conosciute e utilizzate in tempi antichi nei nostri territori già dall’epoca dei Romani. Questo popolo addirittura, conscio della preziosità di dell’acqua come fonte di vita, aveva messo le sorgenti di tutto lo stivale sotto la protezione divina del Dio Fons e di altre divinità legate a poteri terapeutici. Uno dei centri di aggregazione classici e importanti del periodo erano gli stabilimenti termali, costruiti numerosi sotto l’Impero Romano. Dal XVII secolo queste strutture di diffondono come centri a scopo curativo e medicale, infatti risalgono proprio a questo secolo i primi tentativi di descrizione della composizione chimica dell’acqua e semplici elementari tentativi di costruirne le proprietà benefiche.

Con il XIX secolo intorno alle terme sorgono veri centri cittadini, poiché queste strutture richiamavano un numero di persone sempre più crescente. L’acqua era vista finalmente grazie al progresso scientifico una fonte di idratazione, e il popolo era consapevole degli effetti benefici per la salute e per l’organismo umano. Le persone passavano anche lunghi periodi presso questi centri termali e presto questa moda conduce al desiderio e alla necessità di imbottigliare questa benefica sostanza, per portarla a casa con sé, con tutte le sue terapeutiche proprietà. Presto nacquero quindi le prime aziende che si occupavano dell’imbottigliamento e iniziò un vero e proprio commercio medicale e farmaceutico di acqua surgiva. Le operazioni di confezionamento da manuali passarono poi ad essere automatizzate industriali, arrivando ad essere oggi ultramoderni metodi di imbottigliamento meccanici con standard igienici altissimi.

Acqua minerale: Oggi

Nell’epoca presente, le aziende dell’acqua che gestiscono estrazione e imbottigliamento dell’acqua, per rispondere alle normative rigidissime si occupano di controllare e la monitorare l’acqua in ognuna delle sue fasi: a partire dalla captazione, quindi dalla falda acquifera, fino all’immagazzinamento e all’imbottigliamento, alla pulizia e alla manutenzione degli impianti, all’impacchettamento, al controllo del personale addetto. L’acqua penetrata con la pioggia in profondità nella terra, dopo aver fatto il suo percorso sotterraneo, di variabile durata, fra gas, rocce e temperature diverse, sgorga incontaminata e pura da microbi alla sorgente. Tale e quale deve arrivare al consumatore e questa è una garanzia che deve essere fornita da queste aziende, che devono semplicemente gestirla, senza modificarne in alcun modo le caratteristiche peculiari, che la rendono unica di quel territorio.

La sorgente, proprio per garantire l’isolamento e la protezione, viene incubata in una struttura simile ad una cassaforte che ne isola lo spazio. Questa zona viene mantenuta in questo modo incontaminata e igienizzata; il locale viene fatto arieggiare attraverso dei filtri dell’aria specifici, in modo tale che la sorgente sia protetta anche da eventuali attacchi microbiologici via aria. I macchinari e gli strumenti che vengono usati devono mantenere certi standard di qualità, così che sia garantita l’igiene. Inoltre in ogni stabilimento  sono presenti in loco un gruppo di esperti del settore, che fanno da garanti del funzionamento e dell’integrità dell’acqua in tutte le fasi. L’imbottigliamento, che viene fatto in un locale adiacente alla sorgente primaria, viene eseguita in modo totalmente antisettico e la bottiglia, in PET oppure in vetro, costituisce una cassaforte sicura nella quale l’acqua viene conservata integra e immutata fino al consumatore. L’azienda provvede, sempre in loco, alla tappatura e all’etichettatura delle bottiglie, secondo la normativa legale.

Le aziende per fare in modo che l’acqua si mantenga costante e con le medesime proprietà di quando è sgorgata dalla fonte, sempre più spesso si adoperano nell’acquistare anche le proprietà terriere vicine alla stessa, per  garantirne l’integrità e l’incontaminazione dell’acqua. L’intera zona, quella della sorgente e quella circostante, viene protetta e controllata da un team di esperti e vengono anche monitorate le persone che lavorano alla catena dell’acqua. I controlli poi sulla qualità e sulle proprietà dell’acqua sono continuativi e quasi quotidiani.