Home » News » Domande & risposte: le FAQ sulle caldaie e sulla loro manutenzione

Domande & risposte: le FAQ sulle caldaie e sulla loro manutenzione

Quando fare la manutenzione?

La ditta di manutenzione e assistenza caldaie marca Vaillant Roma deve essere fatta con una certa regolarità in base a quanto prescritto dalle disposizioni di legge attualmente vigenti in questo campo. La scadenza dipende tua dalla potenza dell’apparecchio: quelle che hanno potenza superiore a 100 KW, devono essere controllate una volta all’anno. Se la potenza è inferiore a questa soglia, i controlli sono da fare ogni due anni.

Come sapere la potenza della caldaia?

Sul libretto di impianto, un piccolo quadernetto che viene dato al momento dell’installazione, dovrebbero esserci sulla prima pagina tutte le specifiche dell’apparecchio in uso, compresa la sua potenza da cui poi evincere la scadenza per chiamare il tecnico manutentore. Se non si trova questa informazione, basta chiedere al tecnico che di certo saprà dare delle delucidazioni.

Perché è la manutenzione è obbligatoria per legge?

I motivi che rendono obbligatoria per legge la manutenzione son diversi. Anzitutto, le caldaie son responsabili di parte dell’inquinamento atmosferico perciò è fondamentale controllare che i livelli di emissioni siano in regola. In secondo luogo, le caldaie bruciano un gas molto infiammabile che, in caso di predite e malfunzionamento nel sistema di bruciatura, potrebbe provocare problemi molto gravi anche a terzi.

Che tipi di controlli vengono fatti?

Una ditta di manutenzione e assistenza caldaie marca Vaillant Roma durante dei controlli di tipo ordinari verifica lo stato di usare dei diversi pezzi e, in caso di rottura o eccessiva usura, li sostituisce solo con parti originali per mantenere inalterata la funzionalità dell’apparecchio. Inoltre, viene eseguita una pulizia per migliorare il rendimento termico e si verifica che i fumi emessi siano nella norma.

Qual è la differenza tra caldaia autonoma e centralizzata?

Una caldaia autonoma serve per riscaldare e produrre acqua calda in una sola abitazione, mente una centralizzata produce acqua calda e riscalda tutti gli appartamenti di uno stesso palazzo o condominio. La differenza sta anche nel modo in cui si paga la bolletta: quella delle caldaia autonoma è relativa ai cosimi di una singola famiglia mentre quella delle centralizzata va divisa tra tutti i condomini.