Home » News » Cos’è il packaging cosmetici

Cos’è il packaging cosmetici

Si parla di packaging cosmetici molto spesso nel settore tecnico. Il packaging infatti è la confezione, cioè che contiene il prodotto finale, quello che viene utilizzato dalle persone. Quello del packaging è un ruolo fondamentale, perché deve soddisfare diverse caratteristiche. Packaging però significa anche creare una confezione che sa vendere, presentare bene un prodotto, così da venderlo altrettanto bene. Questo duplice significato molto spesso si fonde perché una confezione realizzata per il settore cosmetico, così come per ogni altro ramo, deve non solo proteggere il prodotto ma anche renderlo esteticamente bello così da incentivarne l’acquisto.

 

Prima di tutto, deve essere molto semplice da utilizzare. La confezione deve essere immediatamente capibile. I materiali utilizzati devono essere atossici e capaci di non compromettere il prodotto e conservarlo bene anche di fronte al clima. Protegge il cosmetico dal sole intenso per esempio.

 

Il packaging del settore cosmetico non dimentichiamoci però che è importantissimo anche per quanto riguarda la vendita del prodotto stesso. Un buon imballaggio attira l’occhio del cliente, molto più ovviamente di un imballaggio che non è stato fatto con cura.

 

All’interno del ramo vendita viene studiata a fondo l’immagine dell’imballaggio, che si tratti di un latte detergente o di un prodotto per il make-up. Più dettagliata è la confezione, maggiore è la cura che gli viene riservata e maggiormente vicina è l’estetica al messaggio che l’azienda vuole trasmettere e più facile è raggiungere gli obiettivi economici prefissati.

 

C’è un elemento però che non deve proprio mancare sulla confezione ed è l’etichetta. Questo particolare è richiesto prima di tutto dal regolamento europeo. E come seconda cosa è un diritto del cliente di poterla visionare. Qui sopra sono riportati tutti gli ingredienti presenti per esempio nello shampoo o nel balsamo. Si possono leggere perciò gli ingredienti che lo compongono, dai prodotti per la luminosità a quelli antiforfora.

 

Un’etichetta ci permette di individuare l’ingrediente di nostro interesse ma anche quelli da evitare, perché appunto dannosi o magari poco rispettosi dell’ambiente. Molto spesso l’ingrediente tanto pubblicizzato in realtà non è neanche presente oppure, vi è in una traccia irrilevante. Per non cadere nelle trappole pubblicitarie occorre leggere sempre con attenzione le etichette, le quali per legge devono riportare tutti gli ingredienti in ordine decrescente, in base a quanto sono presenti o meno.

 

Negli anni il packaging dei cosmetici ha avuto diverse evoluzioni. I prodotti oggi sono diversi, molto più numerosi e proposti in forme diverse. Dalla classica saponetta allo shampoo. Lo scopo della confezione è si quello di mantenere integro il prodotto, ma anche quello di enfatizzarne le caratteristiche.

 

Pensiamo per esempio al ramo dei profumi. La confezione è importantissima perché viene usata come vero e proprio elemento di decoro all’interno di un bagno e, anche una volta che il profumo è finito, questa resta ad abbellire o semplicemente come ricordo per la persona che la possiede.